Elefante antico

Elephas (Palaeoloxodon) antiquus
Tipo: 
Diseño reconstructivo (T. D’Este)

Elephas (Palaeoloxodon) antiquus

Era un imponente proboscidato alto oltre 4 metri alla spalla. Aveva grandi zanne dritte, che nei vecchi maschi potevano raggiungere i 4 m (il doppio di alcuni elefanti attuali), gambe lunghe ed un cranio con fronte molto sporgente. Attraversava in branchi vasti territori con foreste o praterie ricche di macchie, per trovare sempre nuovo nutrimento. Zanne e denti, più resistenti delle altre ossa, formano la maggior parte dei resti ritrovati nel deposito. L’Elefante antico è comparso in Italia circa 800.000 anni fa e si è estinto durante l’ultima glaciazione, circa 40.000 anni fa.

Obras maestras de la sala

La sala

Sala Espositiva

FAUNA
All’interno delle vetrine, nella sala espositiva, sono stati collocati alcuni degli oltre 2000 reperti fossili rinvenuti durante lo scavo, rappresentativi delle specie identificate.

FLORA
Nel giacimento furono rinvenuti resti di Zelkova crenata, Albero di Giuda e Alloro. Sono esposti resti fossili di foglie di Zelkova.