Denticolato, intaccatura, raschiatoio, bulino, punteruolo, punte

Denticolato, intaccatura, raschiatoio, bulino, punteruolo, punte

Disegno di P. Gioia

SCHEGGE
Le schegge ottenute dal nucleo sono veri e propri strumenti da taglio, paragonabili ai nostri coltelli. La parte attiva era il bordo naturalmente tagliente.
Molte schegge sono state modificate e trasformate, con dei ritocchi, in strumenti di vario tipo:

N. 1 e 5 Denticolati
Gli strumenti con un margine denticolato avevano una funzione simile quella dei nostri coltelli a seghetto. Servivano probabilmente per decorticare e dare forma ad oggetti di legno (ad esempio, per preparare le aste di lance).

N. 2 Intaccatura
Gli strumenti con incavi servivano probabilmente per decorticare e dare forma ad oggetti di legno; servivano, ad esempio, per preparare le aste di lance.

N. 3 Raschiatoio
I raschiatoi sono strumenti su scheggia o su lama (schegge più lunghe che larghe) con uno o più margini ritoccati, usati per raschiare e lavorare pelli e legno. I raschiatoi sono stati impiegati durante tutta la Preistoria ma caratterizzano particolarmente il Paleolitico Medio (200.000 – 35.000 anni fa circa).

N. 4 Bulino
I bulini sono strumenti caratterizzati da un robusto e stretto taglio trasversale come quello di uno scalpello, avevano la funzione di incidere legno, osso e corno.

N. 6 Punteruolo
I punteruoli o perforatori e i becchi (che avevano una puntina più piccola) erano utilizzati per praticare fori in materiali come il legno, l'osso e la pelle.

N. 7 e 8 Punte
Le punte costituivano l’estremità appuntita di oggetti destinati a penetrare, come ad esempio lance.

Chefs d'oeuvre de la salle

La salle

Sala Espositiva

FAUNA
All’interno delle vetrine, nella sala espositiva, sono stati collocati alcuni degli oltre 2000 reperti fossili rinvenuti durante lo scavo, rappresentativi delle specie identificate.

FLORA
Nel giacimento furono rinvenuti resti di Zelkova crenata, Albero di Giuda e Alloro. Sono esposti resti fossili di foglie di Zelkova.