Nuclei, schegge, chopper, chopping tool

Nuclei, schegge, chopper, chopping tool

Disegno di Patrizia Gioia

N. 1 e 2  Nuclei
I nuclei sono blocchi di pietra dai quali sono staccate, tramite percussione, frammenti di pietra (schegge) di varie dimensioni.

N. 3 e 4 Schegge
Le schegge ottenute dal nucleo sono veri e propri strumenti da taglio, paragonabili ai nostri coltelli. La parte attiva era il bordo naturalmente tagliente.

N. 5 Chopper
Termine inglese utilizzato per indicare un ciottolo scheggiato ad un'estremità allo scopo di ottenere un margine tagliente. Le ultime ricerche fanno ritenere che nella maggior parte dei casi si tratti di nuclei. I choppers più antichi sono stati ritrovati in Africa in depositi risalenti ad oltre 2 milioni di anni fa.

N. 6 Chopping Tool
E’ uno strumento litico che simile al chopper, ma con distacchi su ambedue le facce del ciottolo.

Gli strumenti di pietra scheggiata
Le denominazioni che sono state date nel corso del tempo agli strumenti di pietra scheggiata si richiamano spesso alla loro presunta funzione o anche talvolta alla loro forma.
In realtà non sempre sappiamo con precisione l'uso effettivo a cui erano destinati gli strumenti di pietra scheggiata.
Si è sempre supposto che venissero utilizzati per tagliare la carne, confezionare le pelli e lavorare il legno. Gli studi delle microtracce d'usura su questi antichi oggetti hanno confermato questi diversi usi, ma spesso contraddicono le denominazioni adottate dagli archeologi.
Le azioni più frequentemente evidenziate sono quelle di decorticazione, piallatura, lisciatura e sagomatura del legno e di taglio della carne, scarnificazione delle ossa e raschiamento delle pelli degli animali.
Gli oggetti più comuni a Casal de’ Pazzi sono:
- Nuclei
I nuclei sono blocchi di pietra dai quali sono staccate, tramite percussione, frammenti di pietra (schegge) di varie dimensioni.
- Schegge
Le schegge ottenute dal nucleo sono veri e propri strumenti da taglio, paragonabili ai nostri coltelli. La parte attiva era il bordo naturalmente tagliente.

Molte schegge sono state modificate e trasformate, con dei ritocchi, in strumenti di vario tipo:

  • Raschiatoi
    Strumenti su scheggia o su lama (schegge più lunghe che larghe) con uno o più margini ritoccati, usati per raschiare e lavorare pelli e legno. I raschiatoi sono stati impiegati durante tutta la Preistoria ma caratterizzano particolarmente il Paleolitico Medio (200.000 – 35.000 anni fa circa).
  • Grattatoi
    Strumenti caratterizzati da un margine ritoccato, in genere convesso, potevano avere varie utilizzazioni come in operazioni di raschiatura per la concia delle pelli e nella lavorazione del legno e dell'osso. Il grattatoio costituisce uno degli strumenti più caratteristici del Paleolitico superiore (35.000 – 10.000 anni fa circa), ma si trova anche in giacimenti molto più antichi. 
  • Bulini
    Strumenti caratterizzati da un robusto e stretto taglio trasversale come quello di uno scalpello, avevano la funzione di incidere legno, osso e corno.
  • Punte
    Costituivano l’estremità appuntita di oggetti destinati a penetrare, come ad esempio lance.
  • Punteruoli o perforatori
    I punteruoli e i becchi (che avevano una puntina più piccola) dovevano essere utilizzati per praticare fori in materiali come il legno, l'osso e la pelle.
  • Denticolati e intaccature
    Gli strumenti con un margine denticolato o con incavi servivano probabilmente per decorticare e dare forma ad oggetti di legno; servivano, ad esempio, per preparare le aste di lance.

- Strumenti multipli
Oggetti di pietra che venivano ritoccati su più margini e che potevano assolvere a varie funzioni.
- Oggetti “unici” rinvenuti nel giacimento:

  • Bifacciale

Strumento litico di ragguardevoli dimensioni che caratterizza una buona parte del Paleolitico inferiore (Acheuleano). Di forma generalmente ovoide e appuntita, è lavorato sulle due facce attraverso il distacco di molte schegge. In alcuni giacimenti laziali e romani sono stati raccolti bifacciali costruiti con frammenti di ossa di elefante.

  • Chopper

Termine inglese utilizzato per indicare un ciottolo scheggiato ad un'estremità allo scopo di ottenere un margine tagliente. Le ultime ricerche fanno ritenere che nella maggior parte dei casi si tratti di nuclei. I choppers più antichi sono stati ritrovati in Africa in depositi risalenti ad oltre 2 milioni di anni fa.

  • Strumento in osso

Frammento di osso di elefante, scheggiato ed utilizzato come strumento

Chefs d'oeuvre de la salle

La salle

Sala Espositiva

FAUNA
All’interno delle vetrine, nella sala espositiva, sono stati collocati alcuni degli oltre 2000 reperti fossili rinvenuti durante lo scavo, rappresentativi delle specie identificate.

FLORA
Nel giacimento furono rinvenuti resti di Zelkova crenata, Albero di Giuda e Alloro. Sono esposti resti fossili di foglie di Zelkova.